Raggiunto un positivo accordo per l’integrazione di Banca Popolare Valconca in Cherry Bank

News FirstER

Dopo alcune settimane di serrata trattativa, ieri si è positivamente conclusa la procedura ex art. 47 L. 428/1990 relativa all’integrazione di Banca Popolare Valconcala banca in amministrazione straordinaria con sede a Morciano di Romagna, in Cherry Bank con sede a Padova.

L’accordo sottoscritto dalle Rappresentanze sindacali aziendali e dai delegati delle Segreterie Nazionali garantisce le ampie e necessarie tutele economiche, organizzative e professionali ai circa 160 lavoratori dell’istituto romagnolo, i quali, dal 1° gennaio, saranno a tutti gli effetti, di legge e di contratto, dipendenti di Cherry Bank.

Oltre alle tutele, l’accordo prevede anche l’armonizzazione dei trattamenti riservati alle dipendenti e ai dipendenti e, soprattutto, l’impegno ad addivenire ad un Contratto Integrativo Aziendale entro la fine del 2024, un evento storico per il gruppo padovano.

“Siamo soddisfatti: abbiamo ottenuto quanto ci eravamo prefissati,” commenta Stefano Manzi, delegato dalla Segreteria nazionale a gestire l’operazione, “visto che l’accordo sottoscritto preserva l’occupazione, la professionalità dei colleghi e la presenza sul territorio romagnolo e marchigiano con un progetto industriale espansivo, oltre a garantire la continuità dei trattamenti economici e normativi presenti nel Cia di Banca Popolare Valconca”.

“Ma non è tutto”, prosegue Manzi, “la trattativa ci ha dato la possibilità di ottenere miglioramenti anche per le dipendenti e per i dipendenti già Cherry Bank, che, infatti, dal 1° gennaio vedranno incrementare il valore del buono pasto, del pacchetto welfare e tutta una serie di nuove misure in termini di provvidenze e permessi, aggiuntivi a quelli di legge e contrattuali”.

Ora la parola passa alle lavoratrici e ai lavoratori che saranno chiamati a ratificare l’accordo durante l’assemblea organizzata nel pomeriggio di domani e per la quale trapela grandissimo ottimismo da parte di Diana Compieta, segretaria della Rsa di Banca Popolare Valconca : “Sono in costante contatto con le colleghe e i colleghi e la soddisfazione per l’accordo è evidente. Dopo le vicissitudini degli ultimi anni, finalmente uno spiraglio di luce per i tanti lavoratori che anche nei momenti più difficili non hanno fatto venire meno il loro impegno e, come si dice, ci hanno sempre messo la faccia con la clientela e con la comunità locale”.


Il comunicato delle rappresentanze sindacali First Cisl e Fabi in Banca Popolare Valconca

Seguici su Facebook

Ultimi tweet da @First_Cisl_E_R