Cassa di Ravenna: raggiunta ipotesi di accordo di rinnovo del contratto integrativo

News FirstER

Venerdì 31 marzo le OO.SS. della Cassa di Ravenna hanno raggiunto con l’azienda un’ipotesi di accordo sul rinnovo del contratto di secondo livello.

Nello specifico, si è trovata l’intesa sui seguenti punti:

  • Conferma attuale della formula del Vap
  • Aumento del contributo integrale da parte aziendale del costo della polizza sanitaria
  • Aumento scalettato dei buoni pasto fino a raggiungere l’importo di 8 euro a regime
  • Aumento degli importi delle indennità di reggenza
  • Introduzione dell’indennità di vice reggenza per filiali capofila e filiali con più di 8 addetti
  • Aumento delle percentuali di accesso per l’accordo part time
  • Nuova tipologia di permessi parzialmente retribuiti
  • Definizione dei permessi per visite mediche
  • Aumento dell’indennità per interventi fuori orario
  • Borse di studio per lavoratori studenti
  • Permessi per esami universitari
  • Erogazione una tantum di 500 euro in previdenza complementare
  • Fissata la scadenza al 31 dicembre 2025

A breve verrà convocata l’assemblea dei lavoratori per illustrare l’ipotesi di accordo e per procedere alla votazione e, in caso di approvazione, verrà definito il testo del Cia.

Leggi il comunicato unitario
Leggi il testo dell’ipotesi di accordo

 

 

Seguici su Facebook

Ultimi tweet da @First_Cisl_E_R